Videosorveglianza - Provvedimento del Garante Privacy
CAT.: privacy

privacy: Videosorveglianza - Provvedimento del Garante Privacy Il nuovo provvedimento del 2010 del Garante sostituisce quello precedentemente emanato (2004) introducendo alcune novità e chiarendo alcuni punti in merito a: sorveglianza sul posto di lavoro, videosorveglianza all'interno delle scuole, sui sistemi intelligenti capaci di individuare parametri biometrici, sui sistemi di rilevazione delle infrazioni stradali o a bordo dei mezzi pubblici e sulla conservazione dei relativi dati. Il provvedimento chiarisce, fra l'altro, i casi ed i termini per portare a termine i relativi adempimenti burocratici. Il cartello detto "informativa minima" deve rispettare le seguenti indicazioni: deve essere collocato prima del raggio di azione della telecamera, anche nelle sue immediate vicinanze e non necessariamente a contatto con gli impianti; deve avere un formato ed un posizionamento tale da essere chiaramente visibile in ogni condizione di illuminazione ambientale, anche quando il sistema di videosorveglianza sia eventualmente attivo in orario notturno; può inglobare un simbolo o una stilizzazione di esplicita e immediata comprensione, eventualmente diversificati al fine di informare se le immagini sono solo visionate o anche registrate. Per questioni tecniche o legali di più complessa entità la ErgonoTEC srl è a vostra disposizione. Vademecum della videosorveglianza predisposto dal Garante Privacy.

Allegato1.JPG (31kB)    


ErgonoTEC s.r.l.
C.so Lazio, 17 - 03100 Frosinone (FR)
P.Iva: 02354600609
info@ergonotec.it
 
online chat