Preconsuntivo vendite eCommerce in Italia nel 2009
CAT.: tecnologia

tecnologia: Preconsuntivo vendite eCommerce in Italia nel 2009 Il totale venduto attraverso l'eCommerce da siti italiani, secondo la School of Management del Politecnico di Milano, dovrebbe superare di poco i 5,8 miliardi di nel 2009. Si registra una crescita nel numero di ordini (+13%) - e quindi di atti di vendita online pur con una riduzione del valore medio dello scontrino (-10%). L'interpretazione più ovvia di questo primo dato è che, nonostante la crisi abbia ridotto i consumi, la crescita dell'eCommerce è riuscito a contrastarne gli effetti negativi a danno dei sistemi di vendita tradizionale. A spingere i consumatori i prezzi più competitivi, possibili grazie ai minori costi di gestione dei venditori e il progressivo superamento della diffidenza degli italiani nell'utilizzo di sistemi di pagamento online, grazie anche a sistemi di wallet online come PayPal e carte l'utilizzo di carte prepagate. Da uno studio condotto dalla Deloitte Consulting risulta che nel 2009: ben il 28% degli italiani abbia utilizzato il web per comparare i prezzi; il 16% per scegliere e confrontare prodotti; l' 11% per individuare il punto vendita; il 14% per effettuare l'acquisti online. I settori con maggior crescita sono l'abbigliamento con un +42% rispetto al 2008, seguito dall'Editoria, musica ed audiovisivi con una crescita del 17%; crescono anche il Grocery (alimentari con il 9%) e l'Informatica ed elettronica di consumo (7%), Sostanzialmente stabili restano le assicurazioni, in lieve calo il turismo. Secondo l'agenzia NetCom isolando i dati di questo Natale si è registrato un aumento degli acquisti online di circa il 40%. Un altro dato impressionante è che le vendite di siti web italiani all'estero sfioreranno 1 milione di avendo una incidenza del 16% sulle vendite complessive! In altri Paesi di riferimento intanto le crescite degli acquisti online fanno registrare numeri ancora più sorprendenti come l'Inghulterra (+ 20%) e USA (+35%) [Fonte IlSOle24re]. Secondo gli esperti l'Italia accusa dal confronto con questi Paesi ancora un certo ritardo sia infrastrutturale che culturale nell'utilizzo dell'eCommerce come canale alternativo ed aggiuntivo del commercio. Le evidenze dimostrano una diretta correlazione tra diffusione della banda larga e sviluppo del commercio elettronico e tra questo e competitività del sistema Paese. Ecco perché serve che in tema di banda larga servono investimenti subito per esempio sbloccando i fondi del CIPE.

   


ErgonoTEC s.r.l.
C.so Lazio, 17 - 03100 Frosinone (FR)
P.Iva: 02354600609
info@ergonotec.it
 
online chat